Spaghettini con verdure grigliate

Ed ecco quella che probabilmente è la ricetta preferita dalla mia famiglia per l’estate, accolta sempre con gridolini di gioia. In effetti è profumata, colorata, allegra, con le stesse verdure che utilizzo anche per la ratatuia. Oltre che buona e facile. Un po’ meno fitu faetu del solito perché c’è la grigliatura delle verdure, ma potete farla la sera prima, così le avete già pronte al momento giusto.

Ingredienti per 4 persone
350 grammi di spaghettini
2 peperoni rossi e gialli
1 grande melanzana lunga
4-5 zucchine
olio evo
1 cipolla bianca piccola o uno scalogno
4-5 pomodori ciliegini
una manciata di olive taggiasche
una manciata di pinoli
timo, origano, sale, peperoncino qb

Tempo: 30 minuti per grigliare le verdure, 10 minuti per la pasta
Difficoltà: facile

Preparazione
Tagliare i peperoni a grosse falde, eliminare semi e filamenti
Tagliare le zucchine a fette sottili per il lungo
Tagliare a metà la cipolla (o lo scalogno)
Tagliare la melanzana a fette sottili
Cospargere le fette di melanzana con sale gorsso e metterle in un colapasta con un peso sopra per almeno 10 minuti
Grigliare le verdure su una piastra o bistecchiera caldissima; occhio a non bruciarle, devono rimanere morbide. Tenerle da parte.
Grigliare i peperoni sulla placca del forno a 200° C
Togliere l’eccesso di sale grosso dalle melanzane, tamponarle con carta assorbente da cucina e grigliarle
Per ultima, grigliate la cipola (o lo scalogno)
Quando i peperoni sono grigliati (la buccia esterna è nera, per intenderci), spegnere il forno e lasciarli sulla placca, a forno chiuso; l’umidità vi renderà più facile togliere la buccia, quando saranno freddi.
In alternativa, metterli ancora caldi in un sacchetto per congelere e chiuderlo bene. Spellarli quando si saranno raffreddati (giuro, farete molto prima del normale, la buccia verrà via praticamente da sola).
NB: Siccome grigliare le verdure è una palla pazzesca, soprattutto quando fa caldo, già che ci siete approfittate e grigliatene un bel po’; quelle che avanzano saranno perfette per un contorno, condite con timo, origano e un filo d’olio.
A questo punto avete tutte le verdure pronte; tagliatele a striscioline e mettete a bollire l’acqua per la pasta. Quando la pasta è quasi cotta, scaldate in una padella antiaderente 2-3 cucchiai di olio evo e mettete a soffriggere i pomodorini ciliegia appoggiati dalla parte del taglio, senza spostarli o girarli, così si caramellano leggermente, per 3-5 minuti.
Aggiungete le verdure a striscioline, il timo, l’origano, il peperoncino se vi piace, i pinoli e le olive taggiasche e fate saltare per qualche minuto.
Scolaste la pasta molto al dente e fatela saltare per un minuto insieme alle vedure aggiungendo, se è il caso, un filo d’olio. Decorate con rametti di timo fresco e servite.

Variante
Frullate le sole melanzane grigliate, ottenetene una crema da allungare con un po’ d’acqua di cottura, condite gli spaghetti prima con la crema di melanzane e poi fateli saltare con il resto delle verdure grigliate.

(Belin. Mi è venuta fame a scriverla, e per pranzo ho un tristissimo, punitivo petto di tacchino post.vacanze. Disastro.)

Annunci

One thought on “Spaghettini con verdure grigliate

  1. Pingback: Crema di melanzane | Fitu Faetu

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...